Programma Eventi

<<< Guarda gli eventi della passata stagione

 

dic
28
dom
Babbo Natale ti prendo!
dic 28 alle ore 15.30

Compagnia Teatrale Stilema  in

Babbo Natale ti prendo!

di e con Mirko Rizzi

Questa storia è la storia di un bambino, un bambino come tanti… lo sapete come sono fatti i bambini no? Da quando aveva 4 anni, la notte tra il 24 ed il 25 diceBabbo Natale1mbre, Matteo si apposta pronto a tutto pur di riuscire ad incontrare Babbo Natale…
Un racconto appassionante e divertente che, attraverso i mezzi del Teatro, riesce ad arrivare in modo immediato anche ai più piccini. Una storia semplice capace di insegnare ai bambini a credere nella propria fantasia e di portare un po’ di magia anche nei cuori dei più grandi. Forse, non tutto è impossibile… soprattutto a Natale!

Fascia d’età: dai 3 ai 10 anni

Ingresso Unico € 5,00

 

Babbo Natale2
”Matteo? Hai preparato la lettera per Babbo Natale?”
“No papà”
“E perchè non l’hai fatta?
Senza la letterina come fa Babbo Natale a sapere cosa ti deve portare?
Su sbrigati vai a farla…”
“Ma papà non posso!”
“E perchè no?”
“Perchè ho 4 anni, non so scrivere… eh….”
“Ah già… è vero… E allora fai un bel disegno, no? Dai su sbrigati…”
“Veramente sai papà… io quest’anno… non voglio nessun regalo!”
“Come non vuoi nessun regalo? Cos’è questa storia?”
“Sai papà io non voglio un regalo normale…”
“Ah… ho capito… va bene, dimmi un po’ cosa vorresti…”
“Ecco, vedi… io vorrei incontrare Babbo Natale!”

 

 

gen
24
sab
Tri, Quater!
gen 24 alle ore 19.45

Compagnia Teatrale I Circondati in

TRI, QUATER!  uno spettacolo musicomico

di e con  Diego Carletti e Luciano Menotta

Un clarinetto e un organetto, danno vita a un concerto che fin dall’inizio non trova una posizione comoda. Due personaggi che nell’assenza di parole hanno trovato il loro linguagICircondatiTriquater1gio ideale. Musica, acrobalance, giocoleria, beat-box, pantomima, un vecchio baule e un secolare grammofono sono i giocattoli con cui li vedrete giocare… La loro è un’idiozia illuminata, è un continuo degenerare e trasformarsi in qualcosa di nuovo e ancor più ridicolo, è un gioco senza sosta e senza regole che riesce a trovare la conclusione solo nei versi di una poesia.

Fascia d’età: Per Tutti

 

 

Ingresso Unico € 5,00

 

SPETTACOLO VINCITORE DEL PREMIO “LA CATENA di ZAMPANO’ 2013″ Rimini

SPETTACOLO VINCITORE DEL PREMIO GIURIA MILANO CLOWN FESTIVAL 2011

con la seguente motivazione:   “Il secolo scorso, il Novecento, è ICircondatiTriquater2stato quello dell’affermazione della coppia comica per eccellenza. Il clown bianco, il cui trucco sembra essere stato ispirato dal Pierrot, e l’augusto, o rosso, discendente dalle prime figure comiche della pista, con il compito di sospendere la tensione degli spettacoli equestri con contorsioni, salti a terra e spettacolari cadute. All’alba del terzo millennio, ICIRCONDATI rappresentano sia la tradizione che la sua frattura. Diego Carletti e Luciano Menotta iniziano a rompere gli equilibri sin dalla bella scelta di interpretare due clown augusti. Due Rossi, dunque, che utilizzano tecniche tipiche della clownerie più classica: la musica, l’equilibrismo, l’acrobazia. Mescolandole fra loro in un fuoco di artificio di invenzioni piccole e grandi che si snodano durante uno spettacolo che riesce ad essere qualcosa di più di un insieme di numeri. Una performance organica presentata con buona tecnica e buon timing. E soprattutto ottima definizione dei personaggi (il lavoro dell’artista su se stesso) ed eccelso impatto sul pubblico (il lavoro dell’artista verso l’esterno). A dimostrazione che ciò che deve unire, in ultima analisi, i clown del passato, del presente e del futuro, è proprio la capacità di guardare dentro di sé per far sorridere il mondo.”

 

Vedi  Il Trailer su YouTube:

 

Articolo Voce sul serale per i bimbi

gen
30
ven
Il matrimonio può attendere
gen 30 alle ore 20.00

 

Francesca Nunzi & Diego Ruiz in

Il matrimonio può attendere

Regia di Nicola Pistoia

 

Diego Ruiz, in coppia quest’anno con Francesca Nunzi, torna al Teatro Binario per un’altra esplosione di comicità. Meglio singles che male accompagnati?
Lo spettacolo esordisce con una sorta di incidente, fra strade di campagna in cui la donna la volante e l’uomo accanto sembrano non avere speranze; in realtà è solo l’inizio della risata!

il matrimonio - foto di scena

 

Ingresso:

Intero: € 13,00
Ridotto (fino ai 26 anni e over 65)  € 10,00

 

In una notte di luna piena un’automobile percorre una strada di campagna. Una curva pericolosa, un momento di distrazione. Uno schianto squarcia il silenzio. La donna al volante e l’uomo accanto a lei sembrano non avere speranze….     E’ la prima scena di un film noir dalle atmosfere rarefatte? O magari di un drammatico polpettone strappalacrime? Macchè! E’ l’inizio di una commedia esilarante con Diego Ruiz e Francesca Nunzi che questa volta si scateneranno in un feroce scontro sui rapporti di coppia, sul matrimonio e sui piccoli grandi interrogativi dei quarantenni.

Meglio singles che male accompagnati?

Sicuramente, però se sei una donna e non hai più 20 anni, ti devi rassegnare  a farti chiamare “signora”, perché se rispondi che non sei ancora sposata fai un’ inesorabile figuraccia. E se sei un uomo? Alcuni dicono che sei più fortunato …seh… all’apparenza! Quindi forse è meglio mettere la testa a posto e arrendersi al corso della vita. Il tempo passa inesorabile e ce ne accorgiamo perché arriva per tutti quel particolare giorno in cui, chissa’ cosa diavolo succede al nostro aspetto, la gente comincia a darti del lei. E i figli? “Per carità. Io voglio godermi la vita! Cosa ci sarà mmatrimonio può attendereai di così infinitamente tenero nel cambiare un pannolino sporco?”

Eppure li vedi, i neo-genitori, con le loro occhiaie da nottate insonni, con le loro camicie impataccate da bavette e rigurgitini, che ti guardano con l’espressione di chi sa di essere invidiato. Tu un po’ li compatisci, ma poi ripensi a te stesso che continui a dichiararti uno spirito libero, quando invece ti commuovi di fronte alla pubblicità dei Pamper’s!

Chi ha detto che i 40 anni sono la più bella età? Provatelo a chiedere a Diego e  a Francesca: vi divertirete, anzi, riderete fino alle lacrime.

Guarda  Il Trailer su YouTube:

Rassegna stampa

Carlino apertura Sipario 13

feb
8
dom
8 Donne
feb 8 alle ore 16.30

Compagnia “Luigi Rasi” di Ravenna in

8 Donne

di Robert Thomas

 
Regia di Alessandra Casanova

 

In una villa della campagna francese, un uomo viene assassinato. A causa di una nevicata, i presenti rimangono tutti bloccati nella villa e senza telefono.Otto Donne 3 Low

Si tratta di otto donne, le quali hanno qualche relazione con il morto: la cameriera, la moglie, l’amante, le due figlie, la sorella, la suocera e la cognata, e tutte che avevano una motivazione per ucciderlo. Un delitto dell’unica figura maschile del testo, e quindi, lo spunto per rivelare il substrato di menzogne e inganni che accompagna la vita delle otto protagoniste.

Otto Donne 6 LowIl gioco al massacro delle accuse reciproche alla ricerca del colpevole, mette in luce la parte nascosta delle relazioni che intercorrono all’interno della famiglia. Le otto splendide protagoniste sono obbligate a confrontarsi con il lato oscuro della loro personalità, con i vizi, le ambizioni, troppo spesso celate per il quieto vivere borghese.

 

 

Ingresso Unico € 7,00

feb
15
dom
La rivincita del calzino spaiato
feb 15 alle ore 16.30

Anita Giovannini & Alessandra Frabetti in

La Rivincita del Calzino Spaiato

Pensieri di una mamma PostModerna

Regia di Alessandra Frabetti

La protagonista, Panzallaria, narra le sue traCalzino Spaiatogicomiche avventure tra svezzamento, lettini da campeggio, uomini 30-40enni single, sindrome pre-emme… Lo spettatore, oltre a tante risate, potrà anche riflettere su una visione un po’ troppo perfezionistica dell’essere madre e donna oggi, che lascia poco spazio all’improvvisazione e genera spesso, nella maggior parte delle persone, un forte sentimento di inadeguatezza.

tratto dal blog di Francesca Sanzo www.panzallaria.com.

 

 

Ingresso Unico € 10,00

feb
27
ven
Love Cost… A qualcuno piace in saldo
feb 27 alle ore 20.00

Barbara Foria in

Love Cost… a qualcuno piace in saldo

Regia di Marco Simeoli

Se è vero che la necessità aguzza l’ingegno, la crisi senza dubbio aguzza il risparmio: tra outlet, discount e gruppi di acquisto, ormai non c’è attività umana esente dalla nulove-cost_smallova impellenza dei nostri anni: la necessità di risparmiare. Perfino in amore.

Love cost – A qualcuno piace in saldo  è l’ultimo irresistibile spettacolo teatrale di Barbara Foria, comica napoletana doc di Colorado caffè.

E così, dopo Sex and The City l’ultimo trend degli anni duemila è “sex in the crisi”! “Perché  in fondo, che cos’è l’amore? Un apostrofo rosa tra le parole iban e conto corrente, un “core” business, un affare di cuore, una società, una srl… che poi sarebbe più o meno una specie di consiglio: SRL = Se Riesci Liberatene! Oppure sposati, ma senza crederci troppo. E se non fino alla morte…prometti di amarlo almeno “finchè  mutuo non vi separi”.

Con LOVE COST,  Barbara Foria prova a dimostrare che anche nei periodi di crisi economica si può sopravvivere ai problemi di coppia. In fondo un pizzico di humor può aiutare a superare ogni tipo di crisi, da quelle amorose a quelle di mezza età.

Ma poi in fondo per rendere felice una donna, basta poco: toglietele tutto ma non la carta di credito! Ironia e riflessioni su come si vive ai tempi dello spending review, con una buona dose di verve femminile che da sempre contraddistingue lo stile di Barbara.

Ingresso:

Intero: € 13,00
Ridotto (fino ai 26 anni e over 65)  € 10,00

mar
1
dom
I guai di Pulcinella
mar 1 alle ore 15.30

I Guai di Pulcinella  

Servo pennuto agli ordini di Zappalà

Teatro d’attore in maschera

Testo e regia di Marco Manchisi
con Marco Manchisi e Santo Marino
tecnica di Cristina Carbone, maschere di Stefano Perocco di Meduna

Commedia divertPADELLA locandina A3ente e poetica dedicata ai bambini (dai 5 anni) e adatta anche ad un pubblico adulto. Il testo e la regia sono di Marco Manchisi, anche in scena con la maschera del suo celebre Pulcinella.

La storia inizia con Pulcinella “mezzo uomo e mezzo gallinella” alle prese con i complicati compiti da assolvere dettati del suo padrone: il severo ed esigente Zappalà. Il maldestro servo pennuto non fa che combinare guai su guai, mandando su tutte le furie il goloso padrone che lo minaccia di cucinarlo e mangiarlo. Pulcinella ha solo un’ultima possibilità per salvarsi: riportare a Zappalà la sua amata Catarinella. Riuscirà Pulcinella a ritrovare la fanciulla e a scamparla dalla padella?

Lo spettacolo, recitato in lingua italiana, alterna esilaranti gag comiche tipiche della commedia dell’arte a momenti poetici e di riflessione. Proporre ad un pubblico di bambini le disavventure di un Pulcinella sotto la tirannia di un padrone senza cuore e mostrare con quanto impegno la maschera provi a scardinare quella durezza di sentimenti, è utile per aprire una riflessione semplice contro l’odio e la guerra, a favore di un riequilibrio tra chi domina e chi è dominato, per una fratellanza pacifica e senza confini. Lo spirito fanciullesco, ingenuo e diretto con il quale questo Pulcinella vuol far breccia nell’animo del padrone Zappalà, permetterà ai bambini di conoscere gestualità e sonorità tipiche di una tradizione antica.DCF 1.0

La maschera di Pulcinella per anni ha rappresentato l’anima e la faccia di un popolo, quello napoletano, che aveva voglia di riscattarsi e affrancarsi dai soprusi del potere sbeffeggiandolo, denunciando la condizione di sottomissione ai vari dominatori. Pulcinella ha rappresentato per secoli un simbolo attraverso il quale la gente ha potuto sognare un’esistenza fatta non solo di dolori e fatica, ma anche di gioie e divertimento. Ho avuto la fortuna di utilizzare la maschera dello zanni grazie al maestro Leo de Berardinis e ho poi deciso di interpretare Pulcinella scrivendo alcuni testi con questa maschera come protagonista. Quando mi è stato proposto di scrivere uno spettacolo per bambini, ho naturalmente pensato all’ingenuità e alla tenerezza del mio Pulcinella: una creatura che vive bisognosa di affetto e fiducia, sognando un padrone ideale che ogni tanto lo accarezzi un po’…

 

Fascia d’età: 5 anni

 

 Ingresso Unico € 5,00

 

 

mar
7
sab
Oggi è già domani
mar 7 alle ore 20.00

Paola Quattrini in

Oggi è già domani

di Willy Russell
Adattamento italiano di Jaja Fiastri


Regia di Pietro Garinei
Musiche: Armando Trovaioli con canzoni di Serena Autieri

 

Una casalinga con un marito distratto e quasi sempre assentPaola Quattrini, Oggi già domani Lowe, due figli egoisti che si ricordano di avere una madre soltanto quando hanno bisogno di aiuto… Quella di Dora sembrerebbe un’esistenza grigia ma, invece, non è così, perché Dora è una donna dotata di eccezionali risorse e riesce a vincere la solitudine sfogandosi con un’amica che sa ascoltare: il muro della cucina. Al muro, Dora confida sogni, desideri e felici ricordi. Racconta gli accadimenti delle sue giornate ed alcuni divertenti incontri con una antipatica vicina di casa, una sorprendente compagna di scuola, un cane forzatamente vegetariano e con Pia la sua unica amica femminista.

Se un muro potesse ridere e commuoversi, non c’è dubbio che il “suo” muro lo farebbe perché Dora esprime tenerezza, fantasia ed un irresistibile umorismo. Grazie a queste doti, Dora riesce ad evadere dalla prigione domestica e non solo metaforicamente.

Perché, un bel giorno, ritrova tutto il suo coraggio: pianta la famiglia ingrata e si tuffa in una esotica avventura partendo per la Grecia insieme con l’amica Pia. E non importa se anche l’amica si rivela un’egoista e la lascia sola per godersi un’avventura amorosa. Uno scoglio in riva al mare diventa il nuovo confidente di Dora.

Allo scoglio, come prima al muro della cucina, Dora parla con la sincerità e libertà di linguaggio, senza mai perdere la fiducia nella gente e nella vita.

Ed è così che riuscirà a trasformare il suo oggi in un domani !

Ingresso:

Intero: € 13,00
Ridotto (fino ai 26 anni e over 65)  € 10,00

 

Alcune foto della serata:

(Copyright by Gianni Zampaglione)

teonews

teonews.it

mar
22
dom
Doppio Spettacolo: “Medea” e “So tutto di Te”
mar 22 alle ore 16.30

Doppio Spettacolo

MedeaSotuttodiTe

Studenti del Liceo “Ricci Curbastro” di Lugo – Indirizzo Classico in

Medea

in una rielaborazione contemporanea

Regia di Roberta Xella

Nata dalla forte esigenza di ripensare il testo ambientandolo nell’attualità, la rappresentazione diventa lucido e cinico specchio di quanto accade nel mondo contemporaneo, in cui le notizie di cronaca spesso si soffermano su aspetti superficiali che divengono chiacchiera e pettegolezzo, a fronte di vicende di immensa portata tragica, insondabile, inspiegabile.

 

Associazione culturale Teen Theatre in

So tutto di te   sinossi

Regia di Piero Zama

L’associazione culturale Teen Theatre, specializzata da anni nella gestione di laboratori teatrali rivolti ai giovani, presenta come nuova produzione per il 2014 lo spettacolo “So tutto di te” per la regia di Piero Zama, in scena 4 ragazzi (Gioele Melandri, Alessia Pezzi, Stefano Spada, Matilde Venturini); lo spettacolo ha vinto il primo premio alla rassegna nazionale del teatro della scuola “Il Gerione” a Campagna, in provincia di Salerno ed è stato invitato a partecipare nel 2015 ad un festival internazionale in Tunisia.

Un “giustiziere”, una “viandante”, un poliziotto incorruttibile ed una brillante ricercatrice costretta a fare la cameriera, si incontrano in un vortice di passioni e speranze, tutti in cerca del loro sentiero da percorrere, anche se, come ha scritto Antonio Machado, “non c’è più via, ma scie sul mare”

 

Ingresso Unico € 7,00

mar
29
dom
Notte a Broadway
mar 29 alle ore 15.30

Gruppo Genesi in

Notte a Broadway

musical

Regia di Alida Rossi

Un viaggio indimenticabile attraverso i più grandi musical di Broadway, in un’avventura Interamente live! Colori, luci e la magia del teatro per rivivere le canzoni che hanno solcato le scene della patria del musical: Mary Poppins, Violetta, Blues Brothers, Mamma mia e tanti altri ancora! Un appuntamento coinvolgente per grandi e piccini.

Musical 2-2 LOW

 
Musical 3-3 LOW

Ingresso Unico € 7,00

 

Le foto della serata:

L’aperitivo dopo lo spettacolo:

apr
12
dom
Un brutto spettacolo
apr 12 alle ore 15.30

Compagnia “Magazzino FS” in

Un brutto spettacolo

Regia di Piero Zama

Magazzino FS

Tutto può cambiare durante un insolito fine settimana…  “Un Brutto Spettacolo” a tratti divertente, a tratti malinconico, a volte fuori contesto… per non dimenticare.

Ingresso Unico € 7,00

 

Le foto della serata:

giu
1
lun
Doppia Replica: “Anime Prave” ass. Teen Theatre
giu 1 alle ore 18.00

doppia Replica ore 18:00 e ore 21:00

Associazione Teen Theatre presenta:

ANIME PRAVE

Regia di Piero Zama

 

L’associazione culturale Teen Theatre, specializzata da anni nella gestione di laboratori teatrali rivolti ai giovani, presenta come nuova produzione per il 2015 lo spettacolo “Anime prave” per la regia di Piero Zama. In scena 13 ragazzi: Giorgia Capirossi, Francesca Costa, Matilda Dalmonte, Francesca Filiteri, Marco Foschini, Valeria Landi, Alice Leonelli, Cecilia Morini, Bianca Passanti, Alessia Pezzi, Noemi Proni, Stefano Spada, Matilde Venturini.

Il lavoro di quest’anno prende spunto dalla richiesta di una allieva di interpretare un’anima e lo spettacolo racconta la storia di 13 personaggi che si incontrano all’interno del Centro per l’Abbraccio, un istituto privato che si occupa di disagio psicologico. I personaggi che hanno scelto sono così surreali e grotteschi che riescono a rendere più leggeri alcuni temi trattati quali l’abuso, la violenza, l’incapacità di sapersi accettare per quello che si è, il lutto e la sua elaborazione, la non comunicazione fra le generazioni. Queste anime si muovono, si scontrano, si cercano, si respingono, alla ricerca della loro crescita: tutti noi siamo qui, su questo sentiero terrestre, per imparare … e cosa succede se non impariamo?

La prenotazione è obbligatoria al 331 3176317

 

giu
2
mar
Le Matrioske del Teatro Binario in SO_STARE
giu 2 alle ore 21.00

Le Matrioske del Teatro Binario presentano:

SO_STARE

di e con:

Beatrice Bizzini (MIRA), Anna Rosa Botti (CRISTINA), Valentina Contadini (AMANDA), Ombretta Cortesi (STELLA), Sara Folla (ELEONORA), Rosa Maria Piro (LENA), Marinella Piva (IRINA)

regia di Cristina Gallingani e Reina Saracino   

Il senso del viaggio sta nel fermarsi ad ascoltare chiunque abbia una storia da raccontare (da Camminando di Rubén Blades) Nella sala di attesa di una stazione alcune donne si incontrano per la prima volta, si raccontano ma succede qualcosa di imprevedibile. Che fare?    Lo spettacolo è la conclusione del laboratorio teatrale che si è svolto dalla metà di novembre al maggio 2015 nel Teatro Binario di Cotignola. Abbiamo fatto un interessante viaggio assieme alle sette donne che hanno partecipato, abbiamo conosciuto e apprezzato in ognuna di loro una rara sensibilità a conferma del fatto che il teatro nel tempo libero è un eccezionale mezzo espressivo e di benessere, di socializzazione, oltre che occasione di crescita e formazione culturale. Attraverso il processo di creazione il teatro permette di esprimere la propria identità e i propri sogni. Ringraziamo l’associazione culturale Cambio Binario per questa bella opportunità.                                                                                                        C.G. – R.S.

 

La prenotazione è obbligatoria al 331 3176317

 

giu
24
mer
Ritmi Incontenibili – la Banda RulliFrulli in Kraken
giu 24 alle ore 20.30

la Banda RulliFrulli presenta:

“Kraken”

04_RulliFrulli_Kraken_WebNasce nel 2010 all’interno della Fondazione Scuola di musica C. e G. Andreoli di Mirandola (MO), comprendente i 9 comuni dell’area nord.
Il numero dei suoi componenti cresce costantemente, arrivando oggi a contare ben 58 ragazzi di di diverse età (dagli 8 ai 30 anni) e abilità. A dirigere questo gruppo eterogeneo è Federico Alberghini (direttore).
Nato come progetto sperimentale legato all’integrazione e al riutilizzo creativo di materiali di recupero, la Banda RulliFrulli si è definita come realtà capace di superare le differenze facendo musica d’insieme. Perché suonando e costruendo insieme i propri strumenti si arriva così ad esaltare l’unicità di ciascuno, andando oltre qualsiasi distinzione.
Il 12 Aprile è partito il nuovo tour della Banda RulliFrulli: KRAKEN!
Un numeroso equipaggio a righe bianche e blu si trova ad affrontare un nuovo viaggio per mare pieno di mille avventure, incontri con mostri marini, naufraghi e cantastorie. Un mondo dove la fantasia diventa realtà e la realtà diventa fantasia.
Dal ponte della nave si svolge una magica storia suonata e cantata da 58 marinai, protagonisti in scena insieme alle percussioni da loro stessi costruite. Ed è così che griglie ricoperte di pentole, bidoni di plastica, xilofoni fatti con piastrelle e tamburi costruiti con cestelli di asciugatrici diventano il motore che guida la nave. Ad accompagnarli durante il loro percorso la voce di Bob Corn, un naufrago cantastorie, Lorenzo Borgatti (voce), Daniele Rossi (violoncello, banjo, sega sonora), Enrico Pasini (tromba), immagini e animazioni live realizzate da Michele Bernardi (videomaker, disegnatore) e le danzatrici dell’A.S.D. Tersicore di Finale Emilia diretta da Licia Baraldi.

A seguire… in un passaggio di testimone dai “pulcini” ai “professionisti” con probabile interazione anche tra i due gruppi…    Ore 22: La drummeria “QUANDO LA BATTERIA CANTA”

Ingresso doppio spettacolo (RulliFrulli e Drummeria) Intero € 7,00 – ridotto (fino a 14 anni) € 5,00

 

Ritmi Incontenibili – La Drummeria “Quando la batteria canta”
giu 24 alle ore 22.00

la Drummeria presenta:

“Quando la batteria canta”

Ellade Bandini, Walter Calloni, Christian Meyer, Maxx Furian, Paolo Pellegatti i protagonisti di questa SuperBand.
Nata dall’affiatamento e l’amicizia tra grandi protagonisti della scena musicale Italiana, grandi interpreti dei diversi linguaggi musicali, persone lontane per età, vissuto, gusti, drummeria_x43582esperienze e temperamenti, ma accomunate dal medesimo spirito di avventura e sperimentazione.
Un autentico “SUPER GRUPPO”, un viaggio etnico-musicale attraverso diverse “tradizioni dei tamburi” proposto da esponenti tra i più completi e rappresentativi. Lo spettacolo si snoda attraverso sezioni “obbligate” e momenti in assolo, con composizioni scritte da diversi musicisti e completate da improvvisazioni, giochi e palleggi musical percussivi per concludersi con un gran finale in crescendo; insomma, una formula unica, originale e nuova.
La Drummeria si nutre del talento di artisti da anni protagonisti della scena musicale italiana: ognuno di loro porta alla band qualcosa di speciale. Nella DRUMMERIA quattro tra i migliori batteristi Italiani hanno unito storie di musica e di vita, di groove e di colore, di tecnica e d’inventiva, per offrire al pubblico un grande spettacolo musicale e d’intrattenimento che va ben oltre tutto quello che ci si potrebbe aspettare dalla batteria.

Ingresso doppio spettacolo (RulliFrulli e Drummeria) Intero € 7,00 – ridotto (fino a 14 anni) € 5,00

 

giu
25
gio
Milo e Olivia “LOST & FOUND. Un viaggio da ridere!”
giu 25 alle ore 21.00

Milo e Olivia presentano:

“Lost & Found. Un viaggio da ridere”

L’ultimo spettacolo di Milo e Olivia al Teatro Binario di Cotignola per incantare e far sognare un pubblico di ogni età…  Sotto i riflettori dell’aeroporto e dei passanti, va in scena la più tcapucine spaccata cordaragicomica delle commedie! Una mademoiselle parigina con un’enorme valigia, troppo grande per essere imbarcata, una fuga all’ultimo minuto e il povero impiegato dell’aeroporto, un personaggio che non è mai salito a bordo di un aereo, pauroso dei cambiamenti e di allontanare i piedi da terra.
Fantasia e immaginazione si alternano a rigore e disciplina, situazioni comiche e acrobazie mozzafiato per uno spettacolo capace di stupire bambini e adulti.

Uno straordinario duo, Milo e Olivia, che opera da 10 anni nel campo del Circo Teatro, con successi nazionali e con tournée in 5 paesi d’Europa. Milo e Olivia ben rappresentano il profilo dell’artista contemporaneo completo ed eclettico. Un attore che sappia al tempo stesso essere acrobata e danzatore per poter esprimere a 360 gradi il proprio potenziale.

Ingresso Unico   € 5,00

 

giu
26
ven
David Riondino e Dario Vergassola in “La Traviata delle camelie”
giu 26 alle ore 21.30 – 22.00

David Riondino e Dario Vergassola presentano:

La Traviata delle camelie

Marguerite e Violetta: donne sull’orlo di una crisi respiratoria
con international Chamber Players

 Riondino.Vergassola 150dpi
Un mix strepitoso con Riondino appassionato narratore delle vicende e Vergassola che contribuisce ad alleggerire, e allo stesso tempo a condire, la trama con il suo umorismo schietto e dissacrante!! Un viaggio attraverso musica e letteratura da “La Traviata” di Verdi a “La Dama delle Camelie” di Dumas.Colpa, peccato, gelosia, redenzione, felicità, sono e ancor per molto, saranno, i motori dei principali comportamenti umani, ma sono anche sentimenti spesso eccessivi sui quali può scivolare certa satira leggera.
La musica (originale dell’opera verdiana) e’ fortemente coinvolgente grazie anche all’ esecuzione ad altissimo livello a cura dell’ INTERNATIONAL CHAMBER PLAYERS.

Beibei Li soprano
Fabio Battistelli clarinetto
Augusto Vismara violino
Riviera Lazeri violoncello

Adattamento musiche: Pietro Paolo Vismara Collaborazione ai testi: Dario Tiano e Marco Melloni

Dicono i giornali:
“In scena la sfavillante coppia formata da Dario Vergassola e David Riondino, dove quest’ultimo rappresenta la voce recitante dell’intensa opera dal titolo La dama delle Camelie di Alexandre Dumàs figlio e portata in auge dalla celebre opera verdiana.
Ad accompagnare la collaudata coppia di comici un cast sfolgorante in tutta la sua bravura ed eleganza formato dalla soprano Beibei Li, Fabio Battistelli al clarinetto, Augusto Vismara al violino, Riviera Lazera al violoncello.
Si tratta di una divertente rivisitazione, che si snoda attraverso l’interazione tra Riondino, che racconta la drammatica storia d’amore di Marguerite Gautier e Armando, e Vergassola nei panni di un incredulo spettatore, che tenta di dare una spiegazione plausibile a quanto udito, rapportandolo ai giorni nostri.
Una divertente pièce dal fine umorismo, che coinvolge il pubblico sin dalle primissime battute, eclissando per qualche ora il mondo circostante.

Ingresso unico € 16,00

 

Foto della serata: www.gzpictures.net

 

 

set
30
mer
Binario Creativo: laboratorio per adulti 2015-16
set 30 alle ore 20.30

Binario Creativo: laboratorio per adulti

Il teatro nel tempo libero è un eccezionale mezzo espressivo e di benessere, di socializzazione, oltre che occasione di crescita e formazione culturale.

Il teatro offre la possibilità di incontrare l’altro, di abbattere barriere e pregiudizi e di impegnarsi divertendosi.

Il processo di creazione permette di esprimere la propria identità e i propri sogni.

Il laboratorio, condotto da Cristina Gallingani e Reina Saracino, attrici e registe teatrali, prevede 25 appuntamenti settimanali, ogni martedì dalle 20.30 alle 22.30 dal 13 ottobre al 31 maggio, con spettacolo finale, ed è aperto a tutti coloro che abbiano voglia di avvicinarsi alla magia del teatro.

Presentazione: mercoledi 30 settembre ore 20.30 al Teatro Binario di Cotignola.
Sarà preceduta  dalla visione di un frammento “al microscopio” dello spettacolo “VOCI, IMMAGINI DAL MANICOMIO” con Reina Saracino e Rosa Alfieri, regia di Cristina Gallingani

Info ed iscrizioni:  391 1399993 info@cambiobinario.it

LaboratorioCreativo2015-16

 

nov
28
sab
Taddrarite
nov 28 alle ore 21.00 – 21.30

Taddrarite

Una notte per svelare ciò che non era mai stato detto.

Tre sorelle vegliano, come nelle vecchie tradizioni siciliane, il marito morto della sorella minore.

Il velo del silenzio, del pudore, delle bugie viene squarciato da un vortice di confessioni e dall’esplosione di emozioni. In un chiacchiericcio di musicalità e pungente ironia, le donne vengono trascinate in un’atmosfera surreale…

Maggio 2015: Taddrarite è stato selezionato per il Festival “Inscena festival-il teatro italiano a New York”.

Luglio 2014: Taddrarite vince il Roma Fringe Festival.

Nel 2013: Luana Rondinelli con  il testo “Taddrarite” ha vinto il premio della critica e si è classificata seconda al Premio Etica in Atto per la nuova drammaturgia.

Novembre 2011: Taddrarite vince come miglior spettacolo al Teatro Linutile di Padova

 

Ingresso Unico: 10 euro

Info e prenotazioni:  373 5324106 – info@cambiobinario.it

Taddraritelow corretto


dic
13
dom
The Christmas Express, il treno giusto per tornare a casa
dic 13 alle ore 17.30 – 18.00

Tre repliche ore 15.30, 17.30 e ore 21.00

Gruppo Genesi, in coproduzione con l’Associazione Cambio Binario, in

The Christmas Express, il treno giusto per tornare a casa

Scritto e diretto da Marco Ballanti

Coreografie Chiara Rossi, Ilaria Panicucci, Eleonora Visani

 

EmilBook Pani e Lore 17y è una giovane donna in carriera di una qualsiasi città del frenetico presente. È il giorno della vigilia di Natale ed Emily è solita fare ritorno a casa, insieme al suo fidanzato Tom, dove Mamma Marì e Nonna Clotilde li attendono a braccia aperte. Una forte bufera sembra però poter compromettere la partenza del loro volo di ritorno. Per Emily questa è l’occasione giusta per stravolgere completamente tutti i loro piani. Improvvisamente, le calde spiagge messicane sembrano un’alternativa molto più allettante alla giornata in famiglia che li aspetta una volta tornati a casa.

Marì e Clotilde, però, hanno già pronta una soluzione. C’è un treno che non conosce ritardi, che viaggia con ogni condizione meteo, è The Christmas Express, il treno giusto per tornare a casa.

 

Book Pani e Lore 19

Il primo “Jukebox Musical” del Gruppo Genesi (ventidue giovani artisti in scena!), totalmente inedito e dedicato al Natale, ispirato e pensato per debuttare al Teatro Binario. Una storia semplice e divertente, capace di coinvolgere il pubblico più giovane, senza dimenticare di emozionare quello più adulto.

The Christmas Express è, proprio come la location che lo ospita, un viaggio nei ricordi d’infanzia, una storia che narra di un cambiamento interiore, un lungo binario per ritrovarsi e ritrovare.

È una notte decisamente speciale, quella in cui partire e soprattutto tornare…

 

 

Ingresso unico: 8 euro

 

Alcune foto della serata:

20151213 162959 20151213 163528 20151213 163406 20151213 162459 20151213 161619

20151213 154529

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Copyright by Daniele Ballanti)