Programma Eventi

<<< Guarda gli eventi della passata stagione

gen
8
dom
Arlecchino e Sganapino in cuccagna
gen 8 alle ore 16.30

Massimiliano Venturi in

Arlecchino e Sgnanapino in cuccagna

Spettacolo di burattini

i-burattini-di-massimiliano-venturi

 

 

Arlecchino, Brighella e i personaggi della Commedia dell’Arte sono protagonisti assieme a Fagiolino, Sganapino, Sandrone, il dottor Balanzone e le altre maschere del teatro dei burattini, di spettacoli che si innestano sul solco della tradizione, per riportarla a nuova vita nella contemporaneità.

 

venturi-1

 

Intrecci, risate e lazzi in cui i protagonisti vengono trascinati in vicende al limite dell’impossibile, uscendone sempre vincitori grazie agli strafalcioni dialettali, alla loro ingenuità popolare e alle sonore bastonate che impartiscono ai propri avversari. Duelli, inseguimenti e baruffe da risolvere con grande coinvolgimento del pubblico.

 

 

 

Ingresso unico: 5 euro

gen
21
sab
Diapason
gen 21 alle ore 20.45

Compagnia ICircondati in

Diapason

Spettacolo di clownerie e arti circensi in musica

diapason-leggero

 

Uno spettacolo scoppiettante, sorprendente, spericolato: tra musica, gag e acrobazie questi due clown lasceranno a bocca aperta il pubblico di tutte le età.

 

 

 

 

diapason_5146

Quattro personaggi per due attori: due servi di scena (personaggi maschera) e due musicisti inconcludenti. Due storie che si intrecciano per poi fondersi e ribaltarsi in un potente carnevale di comicità, assurdità ed emozioni primordiali dove il fallimento crea l’assurdità.

 

 

diapason_3989-1

 

Lo spazio diviso da un sipario minimale viene all’improvviso capovolto creando dei retroscena, dei non-visti, che portano lo spettatore in una condizione di grande complicità e intimità. Diapason è un salto nel vuoto senza rete di protezione.

 

 

 

 

La compagnia ICIRCONDATI nasce nel 2009 dall’incontro tra Luciano Menotta e Diego Carletti. Fin dall’inizio del loro percorso sviluppano un linguaggio molto originale. Partendo dalla musica, unita alle arti circensi, ed utilizzando la poetica del clown, contaminata da uno studio dei corpi della commedia dell’arte, ottengono una sintesi che si esprime senza l’utilizzo della parola, ma attraverso una comunicazione gestuale. Questo loro eclettismo li ha portati a esibirsi nelle strade, nelle piazze, in chapiteau, nei teatri di tutta l’Italia. Vincitori di diversi premi nazionali, i loro spettacoli contano centinaia di repliche, dimostrando un formidabile impatto sul pubblico e la capacità di essere autori, registi ed interpreti delle loro produzioni.

Mantenendo l’obiettivo di portare avanti una tradizione attraverso l’innovazione, il loro è, e rimane, un percorso artistico indipendente in continua evoluzione, un clown in progress.

http://www.icircondati.it/video Diapason

 

Ingresso unico: 5 euro

feb
18
sab
L’omino della pioggia
feb 18 alle ore 20.45

Michele Cafaggi in

L’omino della pioggia

Spettacolo di clownerie e bolle di sapone

“La Fantasia è un posto dove ci piove dentro”

ominoraffa2

 

 

 

Uno spettacolo comico e magico, un viaggio onirico e visuale accompagnato dalla magia delle piccole cose e da spettacolari effetti con acqua e sapone.

 

121125-giuliaiacolutti_ominopioggia_0068

 

 

 

 

 

Piove, la finestra è aperta e in casa ci vuole l’ombrello. Che strano questo omino tutto inzuppato: fa uno starnuto ed esce una bolla di sapone. Anzi due. Anzi moltissime bolle di sapone. Ma cosa succede? La casa si riempie di bolle di tutte le dimensioni, minuscole e giganti, schiumose e trasparenti come cristallo. Intanto la pioggia non smette di cadere. E tra poco scenderà pure la neve. Ecciù!

121125-giuliaiacolutti_ominopioggia_0165

 

 

 

 

 

 

 

Settembre 2016
Omino è stato selezionato come Spotlight artist a IPAY 2017, International Performing art for Youth in Madison (WI) USA
Ottobre 2016
Omino è stato selezionato al Kulturboerse di Freiburg 2017 in Germania al Variety Evening del 25 gennaio
Dicembre 2016
Omino é in tour in Grecia dal 2 al 7 al ThessPuppet, Thessaloniki International Puppet Festival

VISIBILE-locandina-omino

 

 

Michele Cafaggi è attivo nel panorama teatrale dai primi anni ’90.
E’ stato il primo artista in Italia a creare uno spettacolo interamente dedicato alle Bolle di Sapone.
Ha studiato tra Milano e Parigi recitazione, arti circensi, mimo, clownerie ed  improvvisazione teatrale e ha esperienze nel teatro di ricerca e nel teatro di compagnia.
Dal 1993 si  esibisce come artista di strada e di teatro in Italia ed in molti altri paesi del mondo, passando con  disinvoltura dalle grandi platee internazionali alle feste di paese, scuole, teatri, ospedali, case di riposo, carceri e ovunque ci sia l’occasione e il piacere di incontrarsi con il pubblico. E’ Dottor Sogno presso i reparti pediatrici dove opera la Fondazione Theodora Onlus.


Ingresso unico
: 5 euro

mar
19
dom
Cata-fiabe
mar 19 alle ore 16.30

Andrea Marchi in

CATA-FIABE

Spettacolo di narrazione animata

catafiabe

 

 

 

Cinque storie ispirate ai racconti dello scrittore americano James Thurber, cinque diverse ambientazioni con una scenografia sempre in trasformazione e di grande impatto, cinque racconti che vedono protagonisti cinque diversi animali, quali metafore dei diversi aspetti dell’animo umano, raccontati attraverso l’uso dell’affabulazione, dei pupazzi e della musica.

 

catafiabe2016_13

 

 

 

 


Ingresso unico
: 5 euro

feb
10
sab
Alice nella scatola delle meraviglie
feb 10 alle ore 20.45

Sabato 10 febbraio ore 20.45

Compagnia Le meccaniche semplici in

Alice nella scatola delle meraviglie

Liberamente ispirato al capolavoro di L. Carroll

Alice nella scatola delle meraviglie

 

 

È sera, Alice deve andare a dormire ma non ne ha voglia. E così nella sua stanza, giocando, la giovane protagonista entra nel mondo dei suoi sogni e della sua fantasia, svelandoci l’inevitabile confusione che crea il passaggio in atto tra le percezioni di bimba e quelle di ragazza. Nel suo sonno il Cappellaio Matto e lo Stregatto l’attendono impazienti per iniziare il loro “lavoro”…

 

 

IMG_9428-1Fra immaginazione e realtà lo spettacolo ruota attorno alle trasformazioni di una “scatola”, la scenografia, che rivela spazi e atmosfere multiformi davanti agli occhi dei giovani spettatori.

 

 

 


Ingresso unico
: 5 euro

feb
25
dom
R-evolution
feb 25 alle ore 16.30

Domenica 25 febbraio ore 16.30

La Maison du Theatre in

R-evolution

Spettacolo di clownerie, mimo e bolle di sapone

 

IMG_5231Gags, momenti comici e scene surreali per ripercorrere l’evoluzione dell’uomo.

Una R-Evolution… è nato prima l’uovo o la gallina? In realtà in principio era il naso: il naso del clown. Lo spettacolo è una divertente rivisitazione delle tappe evolutive dell’uomo, con le sue scoperte tecnologiche ed artistiche viste dalla prospettiva paradossale, fanciullesca e comica del clown. L’uomo ovvero il clown nasce, cresce, s’innamora, scopre la musica, la medicina, perfino viaggia nello spazio e… il finale è a sorpresa!

 


Ingresso unico
: 5 euro

mar
17
sab
Sonata per tubi
mar 17 alle ore 20.45

Sabato 17 marzo ore 20.45

Compagnia Nando e Maila in

Sonata per tubi

Nando e Maila Tubi altaArie di musica classica per strumenti inconsueti. Musica inconsueta o circo inedito?
 I due musicisti suonano noti brani del repertorio classico, con dei semplici tubi di plastica, cercando di contenere la loro anima Pop. E il circo?
 Il circo alimenta la follia dei personaggi in contrappunto con Hula hoop sonanti, clave che diventano sax e diabli sonori.
 Un “concerto-spettacolo” divertente e intrigante che rivela inaspettate invenzioni e curiose situazioni giocando con la complicità del pubblico.

 


Ingresso unico
: 5 euro

feb
16
sab
L’elefante smemorato e la papera ficcanaso
feb 16 alle ore 20.45

Sabato 16 febbraio ore 20.45

Compagnia Burambò in

L’elefante smemorato e la papera ficcanaso

elefante e papera 1 alta ris

 

 

 

 

 

 

 

 

Un vecchio e grosso elefante, tormentato da brutti ricordi che non lo lasciano riposare neanche di notte, decide di soffiare i brutti ricordi nei palloncini per farli volare via. Il suo esperimento funziona sin troppo perché rimane senza memoria. Una papera incuriosita, alla vista dei palloncini in cielo, vede l’elefante e si avvicina per fare la sua conoscenza…

elefante&papera 3 alta ris

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo abbiamo desiderato tutti, nelle notti insonni, di far volar via, con un soffio, tutti i ricordi che ci tenevano svegli. Ma quante volte capita che i nostri desideri ci allontanino dalle felicità più profonde? E così, trovare la misura tra la dimenticanza e la custodia, è la bellezza del nostro incedere nei giorni.

 


Ingresso unico
: 5 euro

mar
9
sab
Nanirossi Show
mar 9 alle ore 20.45

Sabato 9 marzo ore 20.45

Compagnia dei Nanirossi in

Nanirossi Show

Spettacolo di circo-teatro

KKF2014_Christoph_5597

 

 

 

 

 

 

 

 

Una delle migliori compagnie di teatro di piazza in uno spettacolo unico, mai visto prima: un cavallo di battaglia e insieme un manifesto di identità e di qualità.

 

NanirossiShow_compiano-15

 

 

 

 

 

 

 

 

Il meglio di un repertorio di virtuosismo acrobatico e tecnico eseguito con facilità, leggerezza e con uno spirito comico infallibile ed elegante.

NanirossiShow_compiano-6 2

 

 

 

 

 

 

 

 

Oltre alla bravura e al rigore professionale, quello che incanta nei due artisti è la capacità di creare comunità, di coinvolgere ad un livello superiore…

 


Ingresso unico
: 5 euro

mar
23
sab
Il brutto anatroccolo
mar 23 alle ore 20.45

Sabato 23 marzo ore 20.45

Compagnia Nata in

Il brutto anatroccolo

 

20228771_2329176027306536_3193169172831336275_n

 

 

 

 

 

 

 

 

Ci troviamo nel giardino delle uova pensierose e due strani personaggi hanno il compito di accudirle; infatti, sono delle uova particolari: custodiscono i sogni e le speranze di tutti gli uomini.
Poi un giorno, le uova si schiudono e nasce un goffo pulcino; lui è diverso dagli altri e per questo rifiutato da tutti, tanto che decide di fuggire. Durante il viaggio, affronterà mille e mille peripezie, incontrando molti personaggi che lo aiuteranno e… altri che lo ostacoleranno.

20292804_2329175100639962_2894446535354054134_n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo spettacolo, ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen, è una rivisitazione con le tecniche del teatro di figura che attua un percorso sulla parità e che vuole insegnare ai ragazzi l’accettazione di sé, la meravigliosa avventura della crescita e la necessità di sognare e sperare; un modo per raccontare le diversità e le varie tappe della vita, attraverso la crescita, l’accettazione di sé stessi e la scoperta dei propri talenti.
L’uso dei pupazzi, la narrazione e la freschezza dell’interpretazione, condurranno i piccoli spettatori all’interno di una storia dolce e divertente al tempo stesso, una fiaba che parla tanto al pubblico delle famiglie, quanto a quello delle scuole, dato lo spessore pedagogico della trama.
Il testo è stato scritto in seguito agli incontri e ai laboratori tra gli artisti e gli alunni delle scuole coinvolti in un progetto sugli stereotipi di genere.

 

 

20228577_2329175873973218_5426502678043916418_nBIS

 

 

 

 

 

 

 


Ingresso unico
: 5 euro