Programma Eventi

<<< Guarda gli eventi della passata stagione

giu
21
gio
Rotation Stage – Festa della musica 2018 a Cotignola
giu 21 alle ore 20.30

Giovedì 21 giugno ore 20.30

Rotation Stage

Il 21 giugno, nel Giardino del Teatro Binario, la Festa della Musica sarà Rotation Stage. Un evento unico, originale, pieno di energiaaaa, ROCK!
100 Musicisti si alterneranno sul palco per proporre brani classici del Rock, formando ogni volta una band nuova. Batteristi, bassisti, chitarristi, tastieristi e cantanti, i più sconosciuti tra loro, per la prima volta insieme sullo stesso palco, accomunati solo dall’amore per la musica e dalla voglia di divertirsi!

Non mancheranno i giovanissimi musicisti della Scuola di Musica Varoli per un’esperienza live con una vera band. Il Binario della musica è pronto… Vi aspettiamo carichi per una serata tutta da vivere.

 

Rotation Stage per Sito

 

L’evento è inserito nel programma del circuito nazionale ed internazionale delle città partners della

FESTA DELLA MUSICA 2018

Festa della Musica per Sito

 

Ingresso Libero

 

nov
21
mer
La divina Commediola
nov 21 alle ore 21.00

Doppia replica:

mercoledì 21 e giovedì 22 novembre ore 21.00

In occasione della Giornata Mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Giobbe Covatta in

La divina Commediola 

di  e con Giobbe Covatta

reading e commento de l’Inferno tratto dalla Divina Commedia di Ciro Alighieri

La divina commediola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tanti illustri personaggi hanno letto e commentato la Divina Commedia del grande Dante Alighieri.
Giobbe Covatta ha recentemente reperito in una discarica il manoscritto di una versione “apocrifa” della Commedia scritta da tal Ciro Alighieri.
Purtroppo è stato reperito solo l’inferno e non in versione completa.
Dopo un attento lavoro di ripristino si può finalmente leggere questo lavoro dimenticato che ha senz’altro affinità ma anche macroscopiche differenze con l’opera dantesca.
Intanto l’idioma utilizzato non è certo derivato dal volgare toscano ma è senz’altro più affine alla poesia napoletana.
Si nota poi come il poeta abbia immaginato l’inferno come luogo di eterna detenzione non per i peccatori ma per le loro vittime!  E non poteva trovare diversa soluzione in quanto le vittime sono i bambini ovvero i più deboli, coloro che non hanno ancora cognizione dei loro diritti e non hanno possibilità di difendersi. Così mentre resterà impunito chi ha colpito con le sue nefande azioni dei piccoli innocenti del terzo mondo, il Virgilio immaginato dall’antico poeta lo accompagnerà per bolge popolate da bambini depauperati per sempre di un loro diritto, di qualcosa che nessuno potrà mai restituirgli.

Giobbe Covatta

 

 

 

 

 

 

 

Giobbe Covatta ci legge la sua personale versione della Divina Commedia totalmente dedicata ai diritti dei minori: i contenuti ed il commento sono spassosi e divertenti, ma come sempre accade negli spettacoli del comico napoletano, i temi sono seri e spesso drammatici.

Alcune foto della serata:
(Copyright by Gianni Zampaglione)

 

IMG-20181122-WA0004

 

 

IMG-20181122-WA0003

 

IMG-20181122-WA0000

 

IMG-20181122-WA0002

 

IMG-20181122-WA0001

 

IMG-20181122-WA0006

 

IMG-20181122-WA0005

 

 

 

 

Informazioni e prenotazioni:  373.5324106   info@cambiobinario.it

Ingresso Unico:  16 euro

nov
22
gio
La divina Commediola
nov 22 alle ore 21.00

Doppia replica:

mercoledì 21 e giovedì 22 novembre ore 21.00

In occasione della Giornata Mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Giobbe Covatta in

La divina Commediola 

di  e con Giobbe Covatta

reading e commento de l’Inferno tratto dalla Divina Commedia di Ciro Alighieri

La divina commediola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tanti illustri personaggi hanno letto e commentato la Divina Commedia del grande Dante Alighieri.
Giobbe Covatta ha recentemente reperito in una discarica il manoscritto di una versione “apocrifa” della Commedia scritta da tal Ciro Alighieri.
Purtroppo è stato reperito solo l’inferno e non in versione completa.
Dopo un attento lavoro di ripristino si può finalmente leggere questo lavoro dimenticato che ha senz’altro affinità ma anche macroscopiche differenze con l’opera dantesca.
Intanto l’idioma utilizzato non è certo derivato dal volgare toscano ma è senz’altro più affine alla poesia napoletana.
Si nota poi come il poeta abbia immaginato l’inferno come luogo di eterna detenzione non per i peccatori ma per le loro vittime!  E non poteva trovare diversa soluzione in quanto le vittime sono i bambini ovvero i più deboli, coloro che non hanno ancora cognizione dei loro diritti e non hanno possibilità di difendersi. Così mentre resterà impunito chi ha colpito con le sue nefande azioni dei piccoli innocenti del terzo mondo, il Virgilio immaginato dall’antico poeta lo accompagnerà per bolge popolate da bambini depauperati per sempre di un loro diritto, di qualcosa che nessuno potrà mai restituirgli.

Giobbe Covatta

 

 

 

 

 

 

 

Giobbe Covatta ci legge la sua personale versione della Divina Commedia totalmente dedicata ai diritti dei minori: i contenuti ed il commento sono spassosi e divertenti, ma come sempre accade negli spettacoli del comico napoletano, i temi sono seri e spesso drammatici.

Alcune foto della serata:
(Copyright by Gianni Zampaglione)

 

IMG-20181122-WA0004

 

 

IMG-20181122-WA0003

 

IMG-20181122-WA0000

 

IMG-20181122-WA0002

 

IMG-20181122-WA0001

 

IMG-20181122-WA0006

 

IMG-20181122-WA0005

 

 

 

 

Informazioni e prenotazioni:  373.5324106   info@cambiobinario.it

Ingresso Unico:  16 euro

giu
21
ven
Rotation Stage – Festa della musica 2019 a Cotignola
giu 21 alle ore 20.00

Giovedì 21 giugno ore 20.00

Rotation Stage

Il 21 giugno, nel Giardino del Teatro Binario, la Festa della Musica sarà Rotation Stage. Un evento unico, originale, pieno di energiaaaa, ROCK!

Tanti musicisti per un palco strabordante di energia!

Rotation Stage, alla sua seconda edizione, vedrà più di 100 musicisti alternarsi per suonare 25 classici del rock. Ogni brano una band nuova: batteristi, chitarristi, bassisti e cantanti sconosciuti tra loro si alterneranno sul palco, accomunati solo dall’amore per la musica e dalla voglia di divertirsi.

Il Binario della musica è pronto… Vi aspettiamo carichi, per una serata tutta da vivere.

 Depliant A5 2019-2

L’evento è inserito nel programma del circuito nazionale ed internazionale delle città partners della

FESTA DELLA MUSICA 2019

Depliant A5 2019-1

Ingresso Libero

info: Tel. 342.5176890

lug
23
mar
Leonardo – Vittorio Sgarbi
lug 23 alle ore 21.30

Martedì 23 luglio ore 21.30

Leonardo

di e con Vittorio Sgarbi

 

musiche composte ed eseguite dal vivo da Valentino Corvino

scenografia e video di Tommaso Arosio

 

una guida d’eccezione per un viaggio tra parole, immagini, suoni e divagazioni, alla scoperta del talento universale di Leonardo, di cui proprio quest’anno ricorre il cinquecentenario della morte.

Ingegnere, pittore, scienziato, Leonardo ha lasciato un corpus infinito di opere da studiare, ammirare e su cui tornare a riflettere per emozionarsi. Da Monna Lisa all’Ultima Cena fino all’opera geniale della macchina volante.

 

Cartolina Sgarbi 1 low

Ingresso:  I° ordine 22 € – II° ordine 20 €

i prezzi dei biglietti comprendono i costi di prevendita.

 

Prenota ed acquista i tuoi posti suvivaticketpiccolo

al numero 892.234* e nei punti vendita autorizzati

oppure presso

Tabaccheria Patuelli – Piazza Vittorio Emanuele II nr. 35 – Cotignola

* costo della chiamata da rete fissa: 1,0329€/min, da rete mobile: 1,55€/min con scatto alla risposta di 12,91 centesimi. Il servizio è riservato ai maggiorenni. Tutti i costi evidenziati sono espressi al netto di IVA.

 

Per Informazioni:  373.5324106 – info@cambiobinario.it

 

Logos Sponsor

 

nov
23
sab
Farfalle
nov 23 alle ore 21.00

Sara Bevilacqua, Arianna Gambaccini, Angela Iurilli, Ilaria Cangialosi in

Farfalle, storia delle sorelle Mirabal

Scritto e diretto da Ilaria Cangialosi

Produzione Animalenta Teatro

con il patrocinio di Amnesty International

 

Flyer Farfalle-fronte

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Racconta la storia delle sorelle Mirabal: Minerva, Mati, Patria e Dedè, nate a Ojo de Agua (Repubblica Dominicana) che lottarono contro il severo regime del generale Rafael Leónidas Trujillio (1923-1960) in cui persero la vita 30.000 haitiani circa, a causa di una politica xenofoba, in nome dello sbiancamento razziale. Le sorelle Mirabal fondarono e divennero l’anima del Movimento 14 giugno: “Farfalle” era loro parola d’ordine. Lottarono per la libertà di ogni individuo e per l’emancipazione femminile, fino al 25 novembre del 1960, giorno in cui Minerva, Mati e Patria furono brutalmente assassinate.
Grazie al loro coraggio e alla loro perseveranza il regime cadde.

DSC_1891

 

 

Io non regalerò mai il mio odio a chi ha spezzato la loro vita (…)

Il 17 dicembre 1999 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite dichiara, in loro memoria, il 25 novembre Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

 

 

logo_amnesty

 

 

Ingresso Unico: 12 euro 
Per informazioni e prenotazioni: 3735324106 – info@cambiobinario.it

 

“E’ una straordinaria storia. Una regia accorta. Farfalle è uno spettacolo sulla speranza, il coraggio e la determinazione”. Giancarlo Visitilli, Repubblica

“Un lavoro ben pensato e ancor meglio messo in scena”. Italo Interesse, Quotidiano

“Uno spettacolo sulla perseveranza e tenacia. Farfalle riesce ad andare oltre il luogo comune con uno spettacolo condotto totalmente da donne”. Nicola Del Nero, Paper Street

 

 

lug
2
gio
Rido’n Dante
lug 2 alle ore 21.30

Giovedì 2 luglio 2020 ore 21.30

Maurizio Lastrico

Rido’n Dante

Lastico 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maurizio Lastrico proporrà il suo spettacolo “Rido’n Dante”. Reciterà i suoi celebri endecasillabi “danteschi”, che mescolano il tono alto e quello basso, che raccontano con ironia di incidenti quotidiani, di una sfortuna che incombe, di un caos che gode nel distruggere i rari momenti di tranquillità della vita. Proporrà inoltre le sue storie condensate, in cui la sintesi e l’omissione generano un gioco comico.

Gli spettacoli di Maurizio Lastrico sono il frutto della sua interazione con il pubblico. La sua sperimentazione sul linguaggio parlato e scritto nasce dall’osservazione di realtà fra loro molto distanti: il mondo dei bar, in cui si mescolano borbottii e luoghi comuni, gli oratori delle parrocchie, i teatri stabili in cui si mettono in scena i grandi classici, le scuole (dell’obbligo e di recitazione), la campagna e la città.

 

Lastrico 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’attore ligure, diplomato al Teatro Stabile di Genova, è un protagonista della scena comica teatrale genovese ed è noto al grande pubblico per le apparizioni televisive a Zelig (dove ha spopolato con le sue personalissime terzine dantesche) e nel cast di fiction come “Tutto può succedere” e “Don Matteo” dove interpreta l’amatissimo PM di Spoleto Marco Nardi.

 

Ingresso Unico: 15 euro

lug
9
gio
Dizionario inesistente
lug 9 alle ore 21.30

Giovedì 9 luglio 2020 ore 21.30

Stefano Massini racconta

Dizionario inesistente

Massini 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(foto  Marco Borrelli )

 

Così seguito in tv nei suoi monologhi del giovedì sera a “ Piazzapulita ”, Stefano  Massini  è animato da sempre da una fortissima curiosità e voglia di raccontare. Forse per questo la sua vena irresistibile di narratore si sprigiona più che mai in “Dizionario inesistente”, il libro pubblicato da Mondadori in cui lo scrittore inanella ritratti formidabili e storie avvincenti, in un crescendo fra ironia, risate, emozioni e riflessioni profonde.  Le sue narrazioni, intrise di vivissima umanità, fanno scoprire figure e storie inattese e spiazzanti e, al tempo stesso, ci raccontano il nostro presente.

Stefano Massini è uno scrittore  che ha la sua cifra distintiva nel coniugare una spiccata vena letteraria ad un forte estro di narratore dal vivo.

Definito il “raccontastorie più popolare del momento”, con i suoi  affreschi narrativi “tocca il cuore e la mente”, emoziona e fa riflettere creando cortocircuiti grazie ad uno stile unico che intreccia vicende, personaggi, miti del passato e moderni, eventi quotidiani e fatti di cronaca con gli stati d’animo dell’essere umano. Racconti e storie che Massini riesce a a ricreare dai materiali più diversi, come accade nei suoi popolarissimi interventi televisivi su La7 nel programma “Piazzapulita”, nelle colonne del quotidiano “La Repubblica” e nella sua rubrica settimanale Manuale di Sopravvivenza, nei romanzi, nei saggi, nelle opere teatrali diffuse in tutto il mondo: forme e linguaggi che si alternano, si intrecciano, si richiamano. Le sue speciali ‘lezioni’-racconti sui libri nel talent show Amici lo hanno fatto conoscere e apprezzare anche da un pubblico di giovanissimi.

 

Massini 2

 

 

 

 

 

 

 

 

(foto  Marco Borrelli )

 

I suoi testi sono tradotti in 24 lingue e portati in scena da registi come Luca Ronconi o il premio Oscar Sam Mendes. Qualcosa sui Lehman è stato uno dei romanzi più acclamati degli ultimi anni (premio Selezione Campiello, premio SuperMondello, premio De Sica, Prix Médicis Essai, Prix Meilleur Livre Étranger). I suoi ultimi libri sono  Dizionario inesistente (2018) e  Ladies Football Club (2019) e Eichmann. Dove inizia la notte (Fandango 2020).

 

Ingresso Unico: 15 euro

lug
16
gio
Bliss
lug 16 alle ore 21.30

Giovedì 16 luglio 2020 ore 21.30

Circo El Grito

Bliss

Anteprima assoluta

Circo, musica ed anime in volo

Con : Fabiana Ruiz Diaz, Andrea Farnetani, Amedeo Miori, Giacomo Costantini

Regia : Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini

Circo El Grito - 20 Decibel 05_2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bliss è un appello circense all’umanità contemporanea. Scoprirete che l’essere umano è in
grado di nutrirsi di emozioni e che respirando musica un uomo può rinunciare all’ossigeno.
Vedrete un’acrobata aerea superare il confine del virtuosismo circense ed entrare con un salto
mortale nel mondo dell’impossibile. Attraverso musiche, equilibrismi e danze spericolate –
ispirate da antichissimi costumi d’Oriente – vi mostreremo infine un potere dell’essere umano in
grado di scuotere la coscienza e risvegliare lo spirito assopito: la fantasia.

 

20 decibel rossa

 

 

 

 

 

 

 

 

“Un viaggio che conduce agli albori dell’arte circense”. La Repubblica

“ È il Circo El Grito, rivelazione degli ultimi anni, in grado di collezionare «tutto esaurito» e
richiamare folle”. La Stampa

“Una compagnia tra le più immaginifiche, non francese, ma italiana”. Il Corriere Della Sera

 

Ingresso Adulti: 10 euro

Ingresso Bambini: 5 euro

lug
23
gio
Il meglio di…
lug 23 alle ore 21.30

Giovedì 23 luglio 2020 ore 21.30

Rimbamband

Il meglio di…

con Raffaello Tullo, Renato Ciardo, Vittorio Bruno, Francesco Pagliarulo, Nicolò Pantaleo (la RIMBAMBAND)

 

Uno spettacolo che presenta, assieme ad alcuni inediti, i pezzi più amati con i quali la Rimbamband ha fatto ridere negli ultimi anni tutti i teatri d’Italia.

 Rimbamband 1

 

 

 

 

 

 

 

 

Un vero tour de force della comicità, nel quale sarete in balia di questi cinque straordinari musicisti un po’ suonati, che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano… giocano.
Allo spegnersi delle luci, come per magia, il reale si farà surreale, l’impossibile diventerà possibile, il possibile improbabile.
Anche voi verrete travolti dall’irresistibile mix di musica, mimo, clown, tip tap, teatro di figura, rumorismo, fantasia teatrale, parodie. Il tutto shakerato con un ritmo comico incalzante e servito con energia travolgente.
Così, dopo lo spettacolo, chi passerà davanti al teatro, vedrà uscire persone con una luce diversa negli occhi, lo sguardo di chi ha ritrovato qualcosa che aveva smarrito da tempo: l’incanto di rincontrare il nostro fanciullo perduto.
Tutti forse un po’ più Rimba, sicuramente molto bambini.
Rimabamband 2

 

 

 

 

 

 

Ingresso Unico: 15 euro

giu
21
lun
Festa della musica
giu 21 alle ore 21.00

Lunedì 21 giugno 2021 ore 21.00

Festa della musica

0001

Prenotazione obbligatoria

presso Elettrodomestici Randi: tel. 0545 40154 – 347 7815756

lug
14
mer
Jennifer Guerra – Scrittura Festival
lug 14 alle ore 21.30

Mercoledì 14 luglio 2021 ore 21.30

Nell’ambito del programma dello Scrittura Festival

Jennifer Guerra, autrice de

Il capitale amoroso: manifesto per un eros politico e rivoluzionario

dialoga con Matteo Cavezzali

 

guerra_foto3

– Di fronte alle brutture del mondo, c’è chi si rifugia nel sesso, chi nella solitudine, chi nell’amicizia. C’è chi preferisce non prendersi alcun rischio e seguire semplicemente le convenzioni. Ma c’è anche chi fa una scelta radicale: mettere l’amore al centro della propria vita e riverberarlo sulla comunità. –

Mentre il nostro immaginario è infarcito di amore – una versione romantica e fasulla, veicolata da romanzi, film e pubblicità – la nostra società si comporta come un amante dal cuore spezzato: è cinica e sprezzante nei confronti dell’amore, considerato un sentimento stupido, inutile o noioso, una fantasia per adolescenti, un ripiego per chi non sa stare solo, un lusso per pochi. Questa contronarrazione è il frutto pericoloso dell’individualismo capitalista, un sistema che mentre stigmatizza la solitudine e colpevolizza chi la vive come indegno d’amore, ci vuole sempre più soli, divisi e in competizione fra noi. Concentrati su noi stessi, ci vediamo rubare il tempo che potremmo usare per coltivare le relazioni con gli altri, amore compreso. Ma il rimedio a questa crisi dell’amore esiste. Nell’epoca in cui le relazioni si basano sullo scambio, sull’utilità, sulla convenienza, sulla compatibilità, lasciare spazio invece a un amore incondizionato e libero, capace di passare dal singolo alla comunità, può essere una delle azioni più antisistema, rivoluzionarie e coraggiose che possiamo fare per cambiare la nostra società: un vero atto di resistenza in questi tempi sempre più divisi.

Il capitale amoroso: manifesto per un eros politico e rivoluzionario (edizioni Bompiani).

Jennifer Guerra nata nel 1995 a Brescia, è scrittrice e giornalista. Ha lavorato come redattrice a The Vision, per cui ha curato anche il podcast a tema femminista AntiCorpi. Nel 2020 ha pubblicato Il corpo elettrico (Edizioni Tlon).

 

Scrittura festivaljpg

 

 

 

Spettacolo ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

http://www.scritturafestival.com/

 

Per info: tel. 373.5324106 – info@cambiobinario.it

https://www.facebook.com/cambio.binario